• All Posts
  • Letteratura
  • All Posts
  • Letteratura
Hugo von Hofmannsthal: il bambino prodigio

Con Hugo von Hofmannsthal (1874-1929) introduciamo un personaggio che ha rappresentato una delle vere essenze di quest’epoca, poiché diversi tratti caratteristici della sua personalità sono pilastri fondativi della società asburgica. Considerato oggi al pari di Shakespeare o Goethe, Hofmannsthal con grande acume vive e assimila...

Dante Alighieri profeta dello spirito italiano

Prototipo dell’Unità d’Italia sotto il punto di vista culturale (non politico), Durante di Alighiero degli Alighieri – chiamato “Dante” – può essere considerato uno dei padri della nostra lingua: l’italiano. E’ possibile risalire alla data di nascita del poeta fiorentino, nel periodo compreso tra il 14...

Giuseppe Tomasi di Lampedusa: noi fummo i gattopardi

Cadono i sessant’anni della morte dello scrittore Giuseppe Tomasi di Lampedusa, avvenuta a Roma, il 23 luglio 1957. Ricordarlo è essenzialmente commentare ed analizzare il suo capolavoro “Il Gattopardo”. Giuseppe Tomasi di Lampedusa, duca di Palma e Montechiaro, principe di Lampedusa, nacque a Palermo il 23...

Il Dracula di Bram Stoker: il romanzo gotico

La rappresentazione metafisica europea del “male”, si incarna spesso in un unico personaggio letterario e cinematografico: il conte Dracula. Nella letteratura del vecchio continente, il “Castello di Otranto” è il primo romanzo dove possiamo percepire il senso letterario gotico, ma nel “Dracula” di Bram Stoker l’inquietudine,...

Il passaggio al bosco di Leone Ginzburg

“Il Ribelle è il singolo, l’uomo concreto che agisce nel caso concreto. Per sapere che cosa sia giusto, non gli servono teorie, né leggi escogitate da qualche giurista di partito. Il Ribelle attinge alle fonti della moralità ancora non disperse nei canali delle istituzioni. Qui,...

Stefan Zweig: esegesi del secolo breve

Premessa: “Die Welt von gestern (Il mondo di ieri) del 1942, è la ricostruzione autobiografica di un’epoca, che nella consapevolezza di Zweig – fuggito in terra brasiliana, per la persecuzione nazista in Austria – è ormai prossima all’imminente catastrofe politica e morale; una catastrofe alla...

Camus: l’assurdo generatore di un uomo in rivolta
a cura di:Maurilio Ginex

Albert Camus nasce il 1913 a Mondovi, l’allora Algeria francese. Sin da subito manifesta una forte inclinazione per la speculazione filosofica, cosa che verrà avallata e incalzata, ai fini di un’iscrizione all’università di Algeri, dal suo professore nonché amico Jean Grenier. Camus rappresenta una delle...

SCARICA GRATIS

STATUTO

PROGRAMMA CULTURALE

MODULO DI ISCRIZIONE

Collaborazioni